Search Results for discriminazione

Search Results for discriminazione

Artificial intelligence e pregiudizi algoritmici: quanto pesa la discriminazione geografica sulle applicazioni di diagnostica medica?

artificial intelligence discriminazione geografica
I ricercatori della Stanford University hanno scoperto che i dati di soggetti provenienti da solo tre Stati USA allenano gli algoritmi di intelligenza artificiale utilizzati dalla maggior parte degli strumenti diagnostici americani. Trentaquattro Stati non sono affatto rappresentati e gli altri tredici hanno fornito dati limitati. Il che solleva interrogativi sulla reale efficacia di tali strumenti nell’effettuare indagini diagnostiche su tutti i pazienti degli Stati Uniti, non solo su una parte. E tiene accesi i riflettori sulla questione dei pregiudizi algoritmici della macchina e delle decisioni discriminatorie che ne derivano.

Discriminazione razziale, malattia e assistenza sanitaria: una data driven strategy a difesa delle minoranze etniche

discriminazione-razziale-ricerca-Covid-19
Analizzare l’impatto del Covid-19 su pazienti di etnia, classe sociale, genere, lingua, luogo di provenienza e stato assicurativo diverso: questo lo studio condotto dal Brigham and Women's Hospital di Boston sui suoi pazienti e dipendenti, i cui risultati sono serviti a definire una strategia data driven, finalizzata a ridurre le conseguenze di ogni forma di discriminazione razziale e disuguaglianza socio-economica sulle minoranze etniche colpite dal virus.

Guerra tra le nuvole

Cloud privati - guerra tra le nuvole
Ad oggi il mondo del cloud privato occidentale è governato da 4 aziende: Microsoft, Google, Amazon (con Aws), IBM a cui si aggiunge in ascesa (ma con una forte base in Cina) Alibaba. La presenza di cloud privati potrebbe inibire lo sviluppo di cloud pubbliche. L'Europa punta su Gaia-X ma... potrà diventare il nuovo OPEC della ricchezza digitale?

Intelligenza artificiale e robotica, tra potenzialità e rischi, al centro dell’Umanesimo digitale

intelligenza artificiale
Un Umanesimo tecnologico si impone: è la posizione della Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine che, con l’obiettivo di offrire uno schema di buona prassi all’industria dei settori IA e robotica, ha messo a punto lo “Statuto etico e giuridico dell’intelligenza artificiale”, inquadrando i nodi etici dell’attuale società digitale e proponendo ai decisori politici un insieme di regole per garantire che le nuove tecnologie restino una forza benefica - e non maligna - del nostro tempo.

Intelligenza artificiale ed etica: l’uomo è sempre al centro della tecnologia?

intelligenza artificiale ed etica
Non sono le linee guida definite dai Governi che faranno sì che, in futuro, vengano messi a punto sistemi di intelligenza artificiale etici. E il problema non è solo di coloro che sviluppano gli algoritmi. È una questione più complessa, che richiede un approccio multidisciplinare e in cui tutti gli attori - provider, aziende, utenti, Istituzioni - hanno un ruolo e responsabilità precise.