Prospettive

Uno sguardo sulle nuove prospettive tecnologiche, emergenti e future, attraverso interviste, analisi, servizi di approfondimento, reportage.

In questa sezione analizziamo le prospettive tecnologiche e raccontiamo i futuri scenari possibili nell’ambito della ricerca, del mercato e dell’industria delle nuove tecnologie emergenti, per stimolare prima di tutto la loro conoscenza analizzandone anche i possibili impatti per comprenderne potenzialità ma anche sfide e rischi associati.

Sicurezza della blockchain: una questione di design

sicurezza della blockchain
La blockchain è una tecnologia sicura per design, grazie ad un layout che rende estremamente complesso sperare di violare gli anelli della sua robustissima catena. Esistono però dei rischi di cui è necessario tenere conto, in particolare per quanto riguarda la gestione dei dati di accesso e i servizi che intendiamo utilizzare, soprattutto operando nell’ambito delle criptovalute.

Pale eoliche verticali: uno studio dell’Oxford Brookes University dimostra il loro maggiore potenziale su larga scala rispetto alle pale tradizionali

pale eoliche verticali
L’eolico verticale, per le sue caratteristiche, ad oggi è utilizzato per piccole-medie installazioni all’interno di siti caratterizzati da venti deboli. Ma si sta facendo largo l’ipotesi di una sua futura applicazione su più ampia scala, complici le turbine più compatte che, se impostate in coppia, aumenterebbero le prestazioni, l'una dell'altra, fino al 15%.

L’ultima missione di Mark Zuckerberg: il futuro di Facebook tra social VR e AR cloud

social VR
Zuckerberg prepara il Facebook “post web” e sul podcast di The Information promette che potremo “teletrasportarci” ovunque, riducendo sensibilmente l’impatto economico e ambientale causato dalle relazioni sociali. Quando Zuckerberg parla di social network, sa catturare l’attenzione dei media e degli investitori. Ma cosa intende per davvero? Quale sarà la realtà virtuale del 2030?

Intelligenza artificiale: cos’è, a cosa serve, esempi di applicazione

intelligenza artificiale cos'è
Senza alcuna pretesa di onniscienza, vediamo cosa si intende per intelligenza artificiale, quale è stata finora la sua storia e la sua presenza nell’immaginario collettivo. Vedremo inoltre come l’intelligenza artificiale raccolga, in un’unica definizione, approcci radicalmente differenti tra loro, quali sono i suoi livelli funzionali e, ancora, quali sono le principali tecniche di intelligenza artificiale attualmente in uso nei vari ambiti applicativi che la contraddistinguono.

Realtà aumentata: cos’è, come funziona e gli esempi di applicazione

realtà aumentata
La realtà aumentata è una delle tecnologie emergenti più flessibili e user friendly, grazie alla sua capacità di “aumentare” la realtà che ci circonda con informazioni contestuali, utili a migliorare le nostre operazioni. Nonostante la giovanissima età, l’AR è riuscita a conquistarsi un posto di assoluto rilievo sia in ambito consumer che nelle strategie aziendali in vari ambiti di business. È il futuro si prospetta roseo.

Realtà virtuale: cos’è, a cosa serve, i visori e le applicazioni di business

realtà virtuale
La realtà virtuale e le tecnologie immersive consentiranno di rivoluzionare il modo di vivere la realtà, grazie all’estensione digitale rispetto al contesto fisico con cui siamo abituati ad interagire. La realtà virtuale è l’espressione massima di questo concetto, grazie alla sua capacità di proiettare l’utente in un mondo del tutto alternativo rispetto a quello reale.

Moralità delle macchine intelligenti: come percepiamo e giudichiamo le decisioni dei robot e dei sistemi AI?

moralità delle macchine intelligenti
Che tipo di macchie intelligenti vogliamo avere tra noi: robot che salvano cinque persone dall'essere investite da un carrello, sacrificandone una estranea all’incidente, o robot che rifiutano di sacrificare qualcuno, anche se questo gesto significa salvare diverse vite? E, ancora, se il loro aspetto influisce sulla “moralità percepita” delle loro azioni, i robot dovrebbero essere progettati per assomigliare agli umani oppure per essere simili a un ammasso di ingranaggi? Le risposte a queste domande potrebbero influenzare in modo importante la ricerca futura in tema di intelligenza artificiale e robotica.