Tecnologie Emergenti

La tecnologia è umanizzante (cit. Massimo Temporelli). Ma quali sono le tecnologie emergenti che impatteranno sul nostro futuro, come aziende e come individui?

In questa sezione del sito analizziamo e raccontiamo le tecnologie emergenti. Lo facciamo attraverso servizi giornalistici di approfondimento ed interviste agli esperti con un focus particolare su: intelligenza artificiale, biotecnologie e nanotecnologie, robotica, blockchain, IoT – Internet of Things, cyber security ed EnergyTech.

Generative Design: AI, stampa 3D e digital twins per la manifattura intelligente

Immagine raffigurante due file parallele di robot la cui progettazione è stata realizzata tramite Generative Design e, al centro, la scritta “Generative Design: cos’è e quali tecnologie coniuga”.
Il Generative Design coniuga una grande varietà di tecnologie emergenti per creare soluzioni progettuali attraverso il contributo generativo dell’Intelligenza Artificiale (Generative AI). Grazie alla connessione tra il mondo fisico e il mondo digitale, la sua missione risiede nel realizzare manufatti sempre più informati, grazie all’interfaccia in tempo reale con i loro digital twins.

Dal CES 2022 le novità sulle tecnologie per la sostenibilità ambientale, il medicale e la mobilità

Immagine di uno dei padiglioni all’interno del CES 2022, presso il Las Vegas Convention Center, con i visitatori tra i corridoi e la scritta “IoT, AI e tecnologie immersive al CES 2022” (Fonte: https://www.ces.tech).
L’edizione 2022 del CES, pur con tutte le difficoltà dovute alla pandemia in corso, ha segnato il ritorno in presenza della Fiera internazionale dell’elettronica di consumo, oltre a una maggiore e più consapevole attenzione alle tecnologie e alle soluzioni che pongono al centro le questioni legate alla sostenibilità ambientale e all’assistenza sanitaria che supera le distanze fisiche.

Mercato IoT, il tempo della maturità

Mercato IoT - concept grafico. Immagine che richiama tanti oggetti connessi, in diversi ambiti applicativi, a testimonianza di un mercato IoT in forte crescita
Il mercato IoT è diventato mainstream, ha raggiunto la maturità. Molto rosee le previsioni di crescita in termini di potenziale valore economico globale, secondo le stime di McKinsey, ma ci sono ancora alcune barriere da superare che, ad oggi, confinano ben il 70% dei progetti aziendali (soprattutto in ambito Smart Factory) nel “purgatorio” dei progetti pilota.

Dati sintetici: opportunità, rischi e prospettive

Illustrazione di macchina che genera dati, su sfondo blu costituito da un muro di numeri, a esprimere il nuovo trend dell’intelligenza artificiale: dati sintetici generati da algoritmi di Machine Learning dotati di feature generative.
I dati sintetici costituiscono un’alternativa sempre più diffusa alla controparte reale. Tra le principali ragioni di questo successo ritroviamo una maggiore accessibilità dal punto di vista economico e la possibilità di rendere anonimi i dati, nel rispetto del GDPR. Non mancano, tuttavia, le note dolenti, come gli utilizzi impropri del deepfake.

Gli ambiti di ricerca e le tecnologie che hanno segnato il 2021 e che indicano la strada all’anno che verrà

Immagine che ritrae una parete scura simile a una lavagna, affollata da una serie di linee, di figure geometriche a di appunti, con, al centro, una porta che si apre su uno sfondo bianco e una figura femminile sul primo gradino della scala che vi conduce, a esprimere il concetto relativo alle innovazioni e alle tecnologie emergenti dalle quali ripartire in futuro.
A meno di venti di giorni al termine dell’anno, è d’obbligo guardare a quanto è stato fatto. Non tanto per redigere un bilancio, quanto per avere chiaro il punto in cui si è arrivati e dal quale si dovrà ripartire per nuove evoluzioni. Vale per tutti i settori e le sfere del vivere, compresi lo sviluppo di nuove tecnologie e il mondo della ricerca.

Metaverso e blockchain: dai mondi virtuali 3D una nuova grande opportunità per l’universo crypto

Immagine con, in primo piano, uomo di affari che indossa visore VR su sfondo blu e, sulla sinistra, icone di bitcoin e criptovaluta, a esprimere la collaborazione tecnologica tra metaverso e blockchain e le opportunità di business nella creazione dei mondi virtuali 3D che ne derivano.
L’annuncio di Meta da parte di Mark Zuckerberg ha creato un immediato boom delle quotazioni dei metaversi già presenti, tra cui quelli basati sulla blockchain, come Decentraland o The Sandbox. La collaborazione tecnologica tra metaverso e blockchain promette grandi opportunità di business nella creazione dei mondi virtuali 3D, capaci di attirare attivamente investitori e brand.

5G in Italia: sfide, livello di conoscenza da parte delle aziende e scenario evolutivo

Illustrazione con, in primo piano, su sfondo blu, una serie di cerchi contenenti icone della tecnologia di comunicazione mobile e, in alto, la scritta “5G e mondo business in Italia”.
A pochi giorni dal via della fase di consultazione pubblica del piano del Governo “Italia 5G” - primo piano di finanziamento pubblico nel mercato mobile italiano - sono giunti i risultati della seconda edizione dell’Osservatorio 5G & Beyond che, quest’anno, si è focalizzato, in particolare, sull’analisi dello stato della copertura di rete e sul livello di interesse e di conoscenza da parte delle aziende utenti.

Verso il metaverso: il successore di Internet, un universo virtuale che non c’è

Rappresentazione grafica di mondo virtuale, in cui una figura umana con visore VR interagisce col suo avatar, su uno sfondo dalle sfumature dal rosso al violetto e scritta in basso “Metaverso, verso nuovi universi virtuali”.
Il metaverso è un fenomeno tanto affascinante quanto controverso, come spesso accade quando si carica di eccessive aspettative qualcosa che non è assolutamente pronto per evidenti limiti a livello tecnologico ed esperienziale. Tuttavia, le potenzialità del metaverso sono enormi e molti lo indicano addirittura quale possibile successore di Internet. Cosa rende così interessante questi mondi virtuali 3D?

Modernizzare le applicazioni per accelerare il processo di trasformazione digitale

modernizzazione applicazioni
Adottare una strategia di modernizzazione delle applicazioni estesa all'intera organizzazione consente di migliorare i processi esistenti e di avviarsi verso una trasformazione digitale completa, destinata a divenire - per le aziende - il vero fattore differenziante sul mercato. Se ne parlerà al prossimo IBM Think Summit Italy, durante il quale si avrà modo di comprenderne approccio metodologico e soluzioni tecnologiche.

Una rete neurale profonda per l’analisi dei dati rilevati da spettroscopia NMR

intelligenza artificiale per spettroscopia NMR
Tecniche radiologiche come quelle a risonanza magnetica nucleare permettono di ottenere un’enorme mole di informazioni sul metabolismo di diverse condizioni patologiche, la cui analisi completa rappresenta, però, un passaggio difficile. L’intelligenza artificiale interviene quale strumento capace di velocizzare la lettura di migliaia di dati, che stanno a indicare, ad esempio, i cambiamenti - a livello atomico - relativi alla presenza di proteine in un dato campione biologico.

Quando si parla oggi di tecnologie emergenti ci si riferisce in particolare alla convergenza tecnologica tra più discipline e tecnologie differenti.

Queste tecnologie sono tipicamente abbreviate dalla combinazione di lettere come NBIC (Nanotechnology, Biotechnology, Information technology, Cognitive science) che è attualmente l’acronimo più popolare per indicare le tecnologie emergenti e convergenti.

Noi di Tech4Future abbiamo deciso però di abbracciare un altro acronimo per promuovere la conoscenza delle tecnologie emergenti: BANG, acronimo di Bits, Atoms, Neurons, Genes.

Si tratta di un acronimo che a nostro avviso esprime bene i “mattoncini” sui quali si basa oggi la ricerca scientifica e che danno forma alla “convergenza tecnologica”, un concetto che esprime bene il suo valore se lo immaginiamo come l’unione tra diverse discipline scientifiche e comunità che “collaborano” per promuovere scoperta, sperimentazione, innovazione.