Default image

Nicoletta Boldrini

Giornalista e divulgatrice indipendente, autrice e speaker, con due anime: tecnologica e umanistica | Analizzo gli impatti delle tecnologie sul nostro futuro | Il mio motto: sempre in marcia a caccia di innovazione | #Tech4Good #Tech4Future

Mercato IoT, il tempo della maturità

Mercato IoT - concept grafico. Immagine che richiama tanti oggetti connessi, in diversi ambiti applicativi, a testimonianza di un mercato IoT in forte crescita
Il mercato IoT è diventato mainstream, ha raggiunto la maturità. Molto rosee le previsioni di crescita in termini di potenziale valore economico globale, secondo le stime di McKinsey, ma ci sono ancora alcune barriere da superare che, ad oggi, confinano ben il 70% dei progetti aziendali (soprattutto in ambito Smart Factory) nel “purgatorio” dei progetti pilota.

Mobility as a Service: la Ricerca traccia la via con il progetto MyPass

Immagine grafica che richiama un nuovo modo di vivere gli spazi urbani e di fruire dei servizi di mobilità: il MaaS, acronimo di Mobility as a Service, rappresenta un nuovo modello di business, basato su piattaforme digitali che integrano più servizi per gli utenti cambiando il paradigma della mobilità
Un nuovo modo di vivere gli spazi urbani e di fruire dei servizi di mobilità: il MaaS, acronimo di Mobility as a Service, rappresenta un nuovo modello di business, basato su piattaforme digitali che integrano più servizi per gli utenti cambiando il paradigma della mobilità, dalla proprietà dei mezzi di trasporto personali alla mobilità condivisa fruibile come servizio. Va in questa direzione MyPass, un progetto di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale che si propone di sviluppare azioni ed iniziative concrete che possano favorire la diffusione del modello MaaS in Italia. Si parte con due siti pilota, Cagliari e Napoli.

Nuova frontiera per i microchip: nanotecnologie e ricerca nel campo dei materiali portano IBM ad annunciare il primo chip a 2 nanometri

Chip a 2 nanometri - IBM Research 2 nm Wafer
Dopo mesi nei quali il grande tema caldo globale era relativo alla crisi dei chip, arriva un annuncio che segna un balzo in avanti nell’industria dei semiconduttori: dai laboratori di ricerca IBM esce il primo microchip al mondo con tecnologia a 2 nanometri per il processo produttivo. Una notizia che promette di far fare un bel salto in avanti al settore dei microchip sul fronte delle performance e della sostenibilità, soprattutto in chiave efficienza energetica

Linguistica chimica, con le tecniche di NLP si può capire e “tradurre”

Linguistica chimica - la chimica come linguaggio
La chimica può essere vista come un linguaggio e, come tale, può essere “tradotto” da chi ha conoscenze e competenze specifiche di dominio. Se però a “comprendere” tale linguaggio è un sistema basato su tecniche di intelligenza artificiale (nello specifico NLP – Natural Language Processing), ecco che la chimica può “mettere il turbo”, soprattutto nel campo della farmacologia e della medicina

Urgenti necessità di test molecolari Covid-19 richiedono infrastrutture IT adeguate. Aegis Sciences sceglie Pure Storage

Test molecolari Covid-19 - Prelievo con tampone rino-faringeo
Elaborare più test molecolari Covid-19 e più rapidamente significa offrire prima il dovuto supporto ai pazienti. Può sembrare “solo” una questione medico-sanitaria, ma senza le adeguate infrastrutture IT sarebbe sfidante poter raggiungere obiettivi di questo tipo. Il caso Aegis Sciences, laboratorio di tossicologia con sede a Nashville (Tennessee – USA), che ha scelto Pure Storage FlashArray per fronteggiare con serenità le urgenze

Water for Life: valutare e simulare l’uso dell’acqua con le tecnologie immersive per stimolare un consumo più sostenibile delle risorse idriche

Water for Life
Parte della più ampia campagna di sensibilizzazione “The Only Progress is Human” volta ad aumentare la consapevolezza delle attuali complesse sfide sociali e ambientali, Water for Life rappresenta un concreto impegno di Dassault Systèmes a sostegno degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (US SDGs), in particolare il numero 6: “garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie”

Tecnologia e ambiente, VMware mette in campo le sue “Force for Good”

Tecnologia e ambiente - Crescita sostenibile
Tutte le Big Tech, non solo le Top 5, sono convocate per rispondere ad obiettivi ambientali e sociali con impegni e progetti concreti che “diano un senso” all’Agenda 2030 a livello globale e locale. Nel corso di una recente conferenza stampa, VMware ha presentato le sue “force for good” per affrontare le sfide più complesse sulle quali l’intera comunità globale è chiamata a dare una risposta

Consumo di acqua eccessivo, come intervenire?

Consumo di acqua in agricoltura
L'importanza di ridurre il consumo di acqua è fondamentale, soprattutto perché si stima che l'agricoltura rappresenti oltre il 70% del consumo idrico globale. Con la domanda di cibo in aumento, si prevede che l'uso di acqua aumenterà di un ulteriore 15% per soddisfare questa domanda. Che fare?

Le nuove sfide della cybersecurity, cosa serve per superarle

Cybersecurity sfide
Come sta cambiando l’approccio alla sicurezza nelle aziende e quale può essere il valore da cogliere non solo nelle tecnologie, ma anche nell’ecosistema di partnership che può consentire alle aziende di affrontare in modo efficace le nuove sfide, attuali e future? Ne abbiamo parlato con Alberto Roseo, Managing Director e Chief Revenue Officer di Lutech, ed Alessandro Biagini, Manager Regional Sales Italy di Forcepoint.

I vaccini in Africa passano attraverso il Cloud

Vaccini in Africa - Cloud tecnologia abilitante
Il Cloud non è certo una tecnologia emergente, tutt'altro... ma quando diventa abilitante per i vaccini in Africa ed i programmi su vasta scala per contrastare febbre gialla, papilloma virus (HPV), poliomielite, morbillo e, per quando sarà distribuito in Africa, anche COVID-19, allora diventa certamente una Tech4Good.

Exscalate4Cov: in Italia la simulazione di supercalcolo più complessa mai realizzata al mondo per identificare nuove terapie contro il virus Sars Cov2

Conosorzio Exscalate4Cov - 3cl-protease-rainbow
Exscalate4Cov esegue in Italia l’esperimento di supercalcolo più complesso mai realizzato al mondo per identificare nuove terapie contro il virus Sars Cov2. In campo, sotto il coordinamento di Dompé, la biblioteca molecolare Exscalate, i supercomputer HPC5 di Eni e Marconi100 di Cineca (81 petaflop di capacità di calcolo) su cui gireranno il software di screening virtuale realizzato e ottimizzato dal Politecnico di Milano e Cineca, e gli Advanced Analytics e le tecniche di Intelligenza Artificiale di SAS.